Autori Archivio

Pernati Damiano

 1769-1841.
Pittore, incisore e frescante protagonista della stagione neoclassica con qualche già precoce accenno romantico. Si forma a Firenze presso l’Accademia di Belle Arti, nel 1789 è a Roma dove resta suggestionato dal lavoro di Jacques Louis David. Pittore di corte di Maria Luisa di Borbone regina d’Etruria lavora in molte chiese e palazzi fra cui Palazzo Pitti a Firenze. Dal 1808 è titolare della cattedra di pittura presso l’Accademia di Brera di Milano. Incisore originale e visionario è apprezzatissimo disegnatore dal tratto sicuro e incisivo. La maggior parte dei suoi disegni oggi noti è a penna, molti gli studi preparatori per le incisioni autografe o di collaboratori (es. “pensieri diversi” di Damiano Pernati) ma non mancano testimonianze di studi a matita.
< Torna all'indice