Collezione Bartolini - Album

Album di 10 disegni di grandi dimensioni artisti sec. XVIII-XIX).

Numero Scheda
00003665
Ubicazione Corrente
Palazzo Fraternita dei Laici, Arezzo, Via Vasari, 6
Appartenenza
Raccolta: Collezione Bartolini
Proprietario: Fraternita dei Laici, Arezzo
N. inventario (corrente)
2435 (I-X)
Altri n. di inventario (1)
n.: 5
Nome inv.: Collezione Bartolini
Ubicazione inv.: Biblioteca degli Uffizi, ms 432 (armadio n. 3, carta 15)
Data inv.: 1931
Definizione Tipologia
Album
Tipologia Specifica dell'oggetto
Oggetto Complesso
Posizione:
Quantita':
Titolo
Pensieri a mezza macchia in acquerello di autori toscani contemporanei a Pietro Benvenuti.
Iconografia Soggetto:
Studi da artisti antichi e moderni di Francesco Nenci, Pietro e Niccola Benvenuti, Ranieri Bartolini.
Autori
Nenci Francesco - Disegnatore
Sanzio Raffaello - Inventore
Poussin Nicolas - Inventore
Martini . - Inventore
Gagneraux Bénigne - Disegnatore
Benvenuti Nicola - Disegnatore
Benvenuti Nicola - Inventore
Bartolini Ranieri - Collezionista
Datazione
Inizio XIX secolo - 1° meta' XIX secolo
Dati Tecnici
DESCRIZIONE OGGETTO:
Carte: 16; misure: 560x437; guardie: iniziale e finale; bianche: c. 11; numerazione: ottocentesca, a penna e inchiostro, in alto a destra.
Legatura: data: XIX; coperta: rigida, non piena; materia: piatti in cartone rivestito da carta colorata tinta (rosso, azzurro) effetto marmorizzato; dorso e angoli ricoperti in pelle; contropiatti e guardie in carta bianca.

CONTIENE: 10 disegni incollati (di varia misura) a finestra al verso lungo i margini da opere di artisti toscani:
C.1: disegno ripiegato in due, a penna e inchiostro acquerellato marrone su carta bianca, nel recto: Priamo chiede clemenza ad Achille, e nel verso variante dello stesso soggetto, a penna e inchiostro acquerellato nero, dall’Iliade illustrata di F. Nenci (cfr. la c.1 catalogo mostra Francesco Nenci il pittore e l’illustratore (1782-1850), L. Fornasaria, Edifir, Firenze, 2012, p. 42 ; Ottocento ad arezzo. La collezione Bartolini, E. Agnolucci, Edifir, Firenze, 2003, p.188, n. 68).
C.2: disegno ripiegato in due a matita nera e penna e inchiostro con Scena con donna piangente da autore ignoto.
CC. 3-4: disegno a penna e inchiostro acquerellato, incollato su due pagine con Trasporto in cielo da Raffaello.
CC. 5-6: disegno a matita nera e penna e inchiostro acquerellato, incollato su due pagine, con Il battesimo di Cristo da N. Poussin.
CC. 7-8: disegno a penna e inchiostro acquerellato profilato da una doppia cornice nera, incollato su due pagine, con Bellisario che riceve l’elemosina da autore ignoto. In alto a destra del disegno, è presente un marchio a cera lacca rossa con la lettera F.
CC. 9-10: disegno a penna e inchiostro acquerellato profilato da una cornice nera, incollato su due pagine, con L’assassinio di Cesare da Autore ignoto. In alto a destra del disegno, è presente un marchio a cera lacca rossa.
CC. 11-12: disegno a penna e inchiostro acquerellato marrone incollato su due pagine, con Scena di presentazione di fanciullo, di autore ignoto.
CC. 13-14: disegno a penna e inchiostro acquerellato marrone, incollato su due pagine, con Scena con imperatore, di N. Benvenuti.
CC:15-16: disegno a penna e inchiostro acquerellato marrone, incollato su due pagine, con Scena con figure e toro, da Gagnerò.

ISCRIZIONI: Nel piatto superiore in alto a sinistra, manoscritta a lapis all’interno di un cerchio:” 55”; nel piatto superiore in alto a destra, manoscritta a lapis all’interno di un cerchio:” 17”.

CARTELLINI: Nel piatto superiore al centro è stato incollato il cartellino stampato "COLLEZIONE ARTISTICA BARTOLINI/catalogo/Num. progress. 208 sez. VII N. 47”; Nel piatto superiore in basso a destra, è stato incollato un cartellino circolare stampato "7d" al di sopra manoscritta a lapis "S"; Nel piatto superiore al centro è stato incollato un cartellino stampato con cornice decorata azzurra, all’interno , manoscritta a penna e inchiostro: “Pensieri a mezza mac/chia in Acquerello di/Autori Toscani contem/poranei a Pietro Benvenuti”.

TIMBRI:
Timbro ”Collezione Artistica Bartolini”: ripetuto 10 nel verso delle carte.
Timbro “Fraternita dei Laici”: 2 nel piatto superiore; ripetuto 10 volte nel recto delle carte.

FILIGRANE: n. 1; filigrana ALF in corsivo (c. 4).
Timbri
Collezione artistica Bartolini
Fraternita dei Laici
Filigrane
vedi dati tecnici.
Stato di Conservazione
discreto
Rotture e mancanze nella coperta, in particolare il piatto inferiore risulta essere molto danneggiato dall’ umidità. Internamente le carte presentano un lieve ingiallimento.
Notizie storico Critiche
La scritta sulla coperta reca una calligrafia diversa da quella che si conosce del Bartolini. Probabilmente la formazione dell'album è da far risalire dopo la morte dello scultore (dopo 1856). Il titolo che le viene dato palesa due criteri ordinatori, l'ambito culturale di appartenenza e la tecnica usata, che potrebbero corrispondere ai requisiti intorno ai quali si raggruppa la sezione VII, indicata  nell'etichetta esterna dell'album.l'album è descritto nell'Invenatrio della Colezione Bartolini del 1931, rinvenuto alla Biblioteca degli Uffizi a Firenze (Ms 432) da Alessandra Baroni (vedi bibliografia) alla c. 15 oin cui sono descritte le opere cartacee contenute nel 3° armadio dei 4 in cui era raccolta la collezione al tempo in cui era posta all'ultimo piano di Palazzo Barbolani di Montauto (Via S. Lorentino). Il documento rileva tuttavia 11 disegno, mentre oggi ne sono presenti 10.
Bibliografia (1)
Autore: Alessandra Baroni
Titolo: La Collezione Bartolini e la Pinacoteca Comunale di Arezzo: un inventario inedito redatto nel 1931 da Rinaldo Mariani
Titolo collana: Annali Aretini
N.: XIII
Luogo Edizione: Firenze
Editore: Edizioni del Giglio
Anno: 2005
Pagine: pp. 275-303: p. 288
Illustrazione:

< Torna all'indice