Attivita' Sociali

Nella sua lunga storia la Fraternita dei Laici ha da sempre condiviso con le più alte Istituzioni Locali i problemi legati alle emergenze sociali, intervenendo in vario modo per sopperire ai bisogni ritenuti più urgenti.
Negli anni ha adattato i suoi interventi alle modificazioni in campo sociale adeguandoli ai tempi e mantenendo costantemente un legame con le disposizioni testamentarie dei singoli Benefattori.
Con la Legge 17 luglio 1890, n. 6972, Legge Crispi, la Fraternita dei Laici è stata annoverata tra le IPAB, Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza, e come tale ha operato per oltre un secolo in ambito cittadino.

I due più recenti lasciti, del Cav. Ninci del 1925 e del Comm. Occhini del 1968, in forza dei quali sono stati costituiti rispettivamente gli enti "Orfanotrofio Ubaldo e Lya Ninci" e "Fondazione Gianni e Maria Carlotta Occhini", hanno ampliato l"ambito degli interventi in campo sociale, avendo previsto ampie ricadute, rispettivamente, nei Comuni di Arezzo, Civitella della Chiana, Monte San Savino e Castiglion Fibocchi.

Le modifiche introdotte con il Decreto Legislativo 207/2001 sul riordino delle attività sociali, cui è seguita le Legge della Regione Toscana 43/2004, hanno dato luogo alla definitiva estinzione delle IPAB e alla nascita di nuovi soggetti giuridici abilitati ad operare in ambito sociale.

È, quindi, seguito il procedimento di trasformazione della Fraternita dei Laici e con decreto del Presidente della Giunta Regionale Toscana n. 244 del 22 dicembre del 2005, è costituita a far data dal 1° gennaio 2006 la ASP, Azienda Pubblica di Servizio alla Persona Fraternita dei Laici.

Nella sua nuova veste giuridica di Azienda Pubblica di Servizi alla Persona l"ente si trova ad operare nell"ambito del sistema regionale integrato dei servizi sociali e partecipa alla programmazione della zona socio-sanitaria aretina che comprende i comuni di Arezzo, Capolona, Subbiano, Castiglion Fibocchi, Civitella della Chiana e Monte San Savino, i quali sulla base di contratti di servizio potranno avvalersi direttamente delle prestazioni della ASP Fraternita dei Laici nell"ambito delle finalità istituzionali.

Attivita' Sociali

Tra gli impegni più rilevanti attualmente in corso ricordiamo:

- la partecipazione della Fraternita dei Laici insieme al Comune di Arezzo-servizi sociali, Azienda ASL 8, Associazione Movimento per la vita, al "Progetto Maternità" con un impegno economico volto al sostegno a donne in stato di gravidanza che si trovano in difficoltà tali da indurle a voler interrompere la gravidanza stessa.
- la realizzazione, attraverso specifica ristrutturazione e adeguamento di una casa leopoldina in località San Leo, "CASA DI ELENA", concessa in uso gratuito alla Associazione "Il Casolino" che ospita otto disabili in un ambiente che tende a riprodurre la situazione familiare. Il progetto condiviso dai Comuni di Arezzo e Castiglion Fibocchi e oggetto di specifico accordo di programma tra le amministrazioni indicate ha previsto la ristrutturazione dell"immobile ad opera dell"ente che portata a termine nel corso del 2004 ha consentito di rendere operativa la casa-famiglia dal 2005.
- destinazione dell"ex Orfanotrofio di Mugliano a Residenza Protetta per anziani non autosufficienti. Con contratto stipulato nel 1985 la Fraternita dei Laici-Orfanotrofio Ninci in accordo con il Comune di Arezzo e la ASL 8 ha messo a disposizione della ASL l"immobile già realizzato dall"ente ed utilizzato come orfanotrofio secondo le disposizioni del cav. Ninci, per la realizzazione di una Residenza Protetta per Anziani non autosufficienti intitolata a "Ubaldo e Lya Ninci". La ASL 8 ha proceduto alla ristrutturazione e adeguamento dell"immobile che è utilizzato come RSA ed ospita 25 anziani non autosufficienti. Sino al 2002 l"immobile è stato utilizzato dalla ASL 8 in forza di contratto di comodato. Sono in corso contatti tra la Fraternita e la ASL 8 per definire le modalità e i criteri per la gestione futura della struttura.
- secondo le necessità l"Ente ha provveduto negli anni alla erogazione di contributi per il sostegno di progetti o iniziative di altre istituzioni o enti che operano nel sociale.

La costituzione della ASP Fraternita dei Laici con incorporazione per fusione degli enti amministrati Orfanotrofio Ninci e Fondazione Occhini, si fonda su uno statuto in cui le ampie finalità istituzionali sono state riorganizzate e razionalizzate per rendere più incisivo il ruolo dell"Ente in un ambito, il sociale, che ha costituito uno dei settori di intervento più importanti nella storia dell"Ente stesso. (G.R.)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X